Who will grasp the nettle? A change of approach is needed to resolve Venezuela crises

By InvestmentWeek

Humanitarian disaster and political issues need fixing.

In recent days we have seen harrowing pictures of refugees fleeing the political crisis in Venezuela. It is a tragic situation to see such a humanitarian crisis, with border conflicts and a political vacuum at the heart of government.

The country is suffering an unprecedented humanitarian crisis, one that is even more difficult to comprehend considering that the country sits on the biggest oil reserves in the world.

Venezuela, due presidenti, due parlamenti e una crisi senza fine

By Roberto Da Rin

Il fronte finanziario non è meno complesso ma il Fondo Canaima lancia un piano per proteggere i possessori di titoli in default.

Lo scontro politico rimane aspro. Il Venezuela resta al centro dell’attenzione internazionale ed entra in una fase di incertezza e caos istituzionale con l’insediamento, previsto per il 5 gennaio, della nuova Assemblea nazionale (An, filogovernativa) emersa dalle elezioni del 6 dicembre. E al tempo stesso con la cerimonia di estensione per un anno di quella uscente, controllata dal leader oppositore Juan Guaidó. La duplicazione istituzionale è confermata dalla coesistenza del presidente Nicolás Maduro con l’autoproclamato presidente ad interim, Guaidó, che ha comunicato la proroga del suo “status” oltre alla permanenza del Parlamento oppositore.

Pantalica has partnered with the Canaima Global Opportunities fund to contact Venezuela's creditors in the Brazilian and Paraguayan markets

Focused on distressed debt, the fund will act on behalf of these investors and companies to get their resources back.

In this video, Pantalica partner Salvatore Milanese explains the partnership. Milanese also spoke with Celestino Amore, managing director of IlliquidX, a distressed debt trading firm that advises Canaima, to learn more details of the fund.

Check out Pantalica interview to Mr. Amore on YouTube.

Venezuela debt fund dispute triggers legal action

By ExpertInvestorEurope

UK distressed debt specialist Illiquidx filed legal proceedings against asset manager Altana Wealth and consultancy firm Brevent Advisory in July, it revealed recently.

Illiquidx has accused the firms of breach of contract and confidence in relation to the Altana Credit Opportunities Fund SPF (the ACOF Fund). Altana Wealth, its founder and chief investment officer Lee Robinson, along with Brent Advisory and its director Steffen Kastner have also been accused of trade secret and copyright infringement.

Failed joint venture. In June 2019, the firms signed a joint venture and non-disclosure agreements to launch a fund that invested in Venezuelan debt, but the partnership broke down a few months later. According to Illiquidx, there were “irreconcilable differences of opinion between the parties on investment strategy and corporate governance”. The firm alleges that the “defendants were trying to usurp the claimant’s role in setting up the [fund], after having obtained key confidential information on how and when to exploit the opportunities”. It was nearly seven months after the joint venture broke down that Illiquidx saw marketing materials for the ACOF Fund; which were distributed by Altana Wealth and, it alleges, contained information that was protected under the non-disclosure agreement.

Non-disclosure agreement breached. Illiquidx states that “the ACOF Fund was dedicated to exploit the investment opportunities disclosed to the defendants after signing the non-disclosure agreement”. It is seeking compensation and an injunction to prevent the defendants from using its proprietary information.

Al via il Fondo Canaima, a tutela dei creditori del Venezuela

By adnkronos.com

Per i possessori di titoli tossici venezuelani è arrivato il momento di salvaguardare i capitali investiti. Sul mercato esiste infatti una soluzione che non molti conoscono eppure ha tutti i presupposti per funzionare. Il veicolo è un fondo. Si chiama Canaima Global Opportunities, dal nome di un parco naturale venezuelano, e si avvale della consulenza operativa della società IlliquidX con sede a Londra, di cui è Ceo l'ing. Celestino Amore, manager con lunga esperienza nelle banche d'affari della City e nel settore del trading e della negoziazione di debiti sovrani insolventi.

Il Fondo Canaima investirà in opportunità di debito sovrano in difficoltà, inizialmente a partire dal Venezuela, ma in prospettiva intende estendere la propria attività ad altre giurisdizioni. "Non stiamo facendo nulla di aggressivo – dichiara il Ceo della IlliquidX Celestino Amore nel presentare l'iniziativa – se non cercare una soluzione che dia la possibilità ai sottoscrittori dei titoli venezuelani di non perdere i propri diritti legittimi, per evitare quel che accadde con le obbligazioni dell'Argentina nel concambio finale nel 2015, dove molti creditori videro le proprie obbligazioni azzerarsi, dato che per diverse serie di obbligazioni passarono I termini di prescrizioni e per questo non furono onorate dal governo Argentino ".

Venezuela Bondholders Launch New Distressed-Debt Fund

By Maria Elena Vizcaino, Bloomberg

(Bloomberg) -- A group of Venezuela creditors is launching a new fund focused on distressed debt. The Canaima Global Opportunities Fund, named after a Venezuelan national park, will focus on defaulted, U.S.- sanctioned notes from the South American country, said Celestino Amore, the managing director of IlliquidX, a London-based distressed-debt brokerage firm that will advise the fund. Amore said they intend to reach out to Venezuelan authorities “immediately” to discuss an accord with bondholders. The fund’s lawyers will determine whether to engage with the government of Nicolas Maduro or Juan Guaido, he said. “Our aim is to protect our investors’ rights until the current sanction climate improves,” he said. “We’re not doing anything aggressive.”

The country has defaulted on some $60 billion of debt from the government and state-run Petroleos de Venezuela since late 2017. U.S. sanctions prohibit American investors from negotiating with many of Maduro’s top finance officials, making a restructuring all but impossible. Additional measures forbid the government from issuing new bonds. Canaima will be based out of Guernsey.

Illiquidx joins the pannel for NPL Europe 2020

Celestino Amore, Managing Director at Illiquidx, joined pannel for the 10th edition of the NPL Europe to share Illiquidx experience in building leading online platform for illiquid assets, and discuss future trends affecting online sales platforms for NPLs.

The summit took place on 5-6 March in London and brought together more than 400 delegates from Europe‘s most active companies operating in the international Distressed Debt market to explore opportunities in Europe‘s booming €630bn+ Non-Performing Loans sector.

Mercato dei crediti deteriorati, opportunità o rischio?

By InsideOver

I crediti deteriorati (in inglese Npl, non performing loans) stanno venendo gradualmente gestiti e smaltiti dalle banche italiane in maggiore sofferenza per l’elevata esposizione degli Npl alla vigilanza europea e ai vincoli di stabilità dei portafogli.

Nel contesto dell’accresciuta regolamentazione, molto spesso pagata a duro prezzo dagli istituti maggiormente oberati, gli Npl, specie se beneficianti di garanzie statali, stanno venendo scambiati con sempre maggiore liquidità. L’Osservatorio Npl di Banca Ifis ha calcolato che i prezzi dei crediti deteriorati protetti da una garanzia (secured) non sono variati eccessivamente tra il 2018 e il 2019, passando dal 33% al 34% del valore nominale dei crediti, mentre quelli unsecured hanno visto la crescita effettiva del prezzo dal 6 all’8%.

Il Mes e quella bomba da 6800 miliardi

By InsideOver

I giorni passano e il tempo scorre veloce. Manca quasi un mese al suono del gong, cioè al giorno in cui l’Italia dovrà pronunciarsi sul nuovo Fondo salva-Stati. Come fa notare il quotidiano La Verità, il prossimo 16 marzo l’Eurogruppo discuterà delle Cacs, cioè delle clausole di azione collettiva che si attiverebbero in caso di ristrutturazione del debito sovrano.

In parallelo il parlamento italiano dovrà dare l’ok definitivo al governo per l’adesione al nuovo Meccanismo europeo di stabilità. Premesso che la riforma del Mes nasconde al suo interno degli elementi tecnici che avranno decisivi impatti politici sulla stabilità di ogni Paese e del modus operandi dei loro sistemi economici e bancari, è importante sottolineare come l’intera strada verso l’Unione bancaria europea sia assolutamente non trasparente.

Gim Legal con IlliquidX nell’apertura della branch italiana

By LegalCommunity.it

Gim Legal, con il team di esperti di regulatory, ha fornito assistenza e consulenza a IlliquidX Limited, impresa di investimento londinese specializzata nel mercato dei distressed assets, trade claims e altri titoli di emittenti che versano in uno stato di crisi e/o attraversano dei periodi di difficoltà finanziaria e regolata dalla Financial Conduct Authority (Fca), nell’ambito della procedura di autorizzazione all’apertura di una branch in Italia. Gim Legal ha predisposto tutta la documentazione necessaria a porre in essere gli adempimenti previsti dalla normativa di riferimento.

L’apertura della branch in Italia è particolarmente significativa per l’azienda, in quanto avviene nel periodo di incertezza e difficoltà derivante dall’uscita del Regno Unito dall’Ue. A tal proposito si segnala che, grazie all’apertura della branch, in caso di “no deal”, Illiquidx ai sensi dell’art. 3, comma 4, del decreto legge n. 22 del 25 maggio 2019 (modificato dalla legge 20 maggio 2019, n. 41), alla data del recesso, potrà continuare a svolgere le medesime attività sul territorio della Repubblica per tutto il “periodo transitorio”, previa notifica alle autorità competenti.

Il polacco, la suora e lo sceicco Ecco chi compra i nostri debiti

By Corriere Della Sera

A un certo punto entra in campo Krzysztof Borusowski, faccia da bravo ragazzo, occhialoni rettangolari da secchione. Non rincorre un pallone ma debiti. Gioca (pulito) sul portafoglio degli altri: compra crediti problematici e ha un’azienda che li recupera. Lo fa anche il nostro connazionale Celestino Amore da Londra, 46 anni, con una società che è tutto un programma, la IlliquidX, di cui è cofondatore insieme a Galina Alabatchka. Se oggi migliaia di piccoli debitori italiani del credito al consumo, quelli che hanno preso a rate l’auto o la tv, ricevono comunicazione che devono restituire i soldi non più alla loro banca o finanziaria ma a una certa Best Capital, ecco quello è Krzysztof il polacco, uno che è entrato nella classifica ufficiale di Forbes e che ha già scalato quella ufficiosa dei «furbes».

Se oggi una piccola parte del debito originario da 800 milioni della gloriosa acciaieria Lucchini di Piombino passa anche da Fleet Street a Londra, ecco vuol dire che l’ha comprata (e poi rivenduta) la coppia Celestino-Galina, l’ingegnere e la finanziera dal super curriculum. Storie minori di cartolarizzazioni, all’ombra dei grandi numeri, ma fanno capire che in questo mercato (transazioni stimate per 80 miliardi nel 2018) c’è posto per tutti: chi tratta grossi stock e chi fa acquisti mirati contando sulla capacità di recupero. In questo Borusowski pare essere un mago, tant’è che il valore del suo Best Group è esploso alla Borsa di Varsavia.

IlliquidX joins Euronext Synapse

LONDON, 10 April 2018

On 3 April 2018 IlliquidX became a member of Euronext Synapse, a new ecosystem which connects pools of liquidity and market participants within a novel anonymous inter-dealer centralised market place. Developed in partnership with Algomi, Euronext Synapse offers a straightforward and confidential matching process. The admission to the Euronext Synapse network allows IlliquidX to further extend its clients’ trading opportunities and contribute its significant pricing and execution expertise to the further enhancement of market liquidity in the distressed and HY spectrum.

Illiquidx Volunteer Project – 26 March 2018

The IlliquidX team put their hands to good use by embarking on a Volunteering Project with the organisation called Hands on London.

The team spent an enjoyable day completing a whole range of gardening tasks at Gibbs Green Estate in West London to help transform a troubled area into a beautiful garden space for the residents to enjoy.

San Marino. Titoli tossici e crediti incagliati, NPL. Chi è Celestino Amore della Illiquidx?

By Giornale.SM News

Illiquidx mette in contatto domanda e offerta di asset incagliati. Parla il co-fondatore e managing partner Celestino Amore. Mettere in contatto domanda e offerta di titoli in sofferenza, ovvero strumenti finanziari su emittenti andate in default o in situazione di stress. È questa la missione di Illiquidx, come lascia intendere lo stesso nome della società, che deriva proprio dal termine Illiquid exchange. Si tratta di una boutique di servizi finanziari indipendente nata nel 2009 a Londra su iniziativa diCelestino Amore, classe 1972, che oggi ne è managing partner insieme alla co-fondatrice Galina Alabatchka. Specializzata appunto nella vendita di titoli illiquidi, la società si rivolge principalmente a clienti istituzionali attraverso una piattaforma web-based proprietaria dove acquirenti e venditori si incontrano per scambiarsi informazioni e per realizzare transazioni. I volumi più grandi di scambio sono relativi a crediti di debitori come Lehman Brothers e Mf Global. Soldi&bluerating ha intervistato l’ingegner Amore – che ha alle spalle una laurea in ingegneria chimica al politecnico di Torino e un master in Finance presso la London Business School nel Regno Unito – per fare luce sull’attività di Illiquidx.

Il nodo irrisolto dei titoli illiquidi: una «mina» che vale 213 miliardi

By Il Sole 24 Ore

Ci sono i rischi visibili, quantificabili, misurabili quasi in modo certosino. E ci sono rischi non meno potenzialmente dannosi che vivono sottotraccia, non misurabili per definizione. Invisibili. Per le banche il rischio evidente è quello del suo mestiere tipico. Prestare denaro. Se quel denaro che esce dai forzieri bancari non viene restituito o restituito a pezzi e con ritardo ecco che per le banche inziano i problemi. Si chiamano sofferenze e incagli, crediti malati che si accumulano: devono essere svalutati, creano perdite e le perdite intaccano il patrimonio. Poi ci sono i rischi (anch’essi visibili) dell’operare sui mercati. Se compro un’attività che perde valore nel tempo ecco lo stesso processo: svalutazione, perdita, capitale intaccato. Ma se su questi rischi sorvegliano occhiuti i regolatori, ci sono zone d’ombra su cui lo sguardo delle autorità non riesce (o non vuole) arrivare. Il più eclatante e che Basilea (si chiami 2, 3, ,4) non ha mai affrontato veramente è quello dei titoli tossici, illiquidi, che per definizione stanno nei bilanci classificati come Livelli 3.

IlliquidX per il restauro di un'opera di Guido da Siena

Presentazione presso la Galleria dell'Accademia di Firenze donazione IlliquidX per il restauro dell'opera "Madonna col bambino in Trono" di Guido da Siena "1221"

Guida da Siena è stato un pittore italiano attivo presumibilmente nella seconda metà del Duecento e di cui non vi sono notizie nelle fonti documentarie. La figura di G., per lungo tempo portata a esempio di un presunto primato pittorico senese sul quadro nazionale in base alla lettura della data 1221 iscritta sulla Maestà firmata, già nella chiesa senese di S. Domenico (Siena, Mus. Civ.), ha progressivamente perduto d'importanza, via via che si rivelava insostenibile pensare al 1221 quale anno di esecuzione della tavola.

Cazadores de gangas ingleses rastrean Valencia en busca de bonos de Lehman Brothers, Madoff y bancos islandeses

Pertenecen a la empresa británica IlliquidX, especializada en comprar deuda de compañías quebradas o en riesgo de impago y donde está presente como asesor en su comité uno de los socios de Alejandro Agag

Primero fue la quiebra de Lehman Brothers -el pistoletazo de salida de la crisis actual-, meses despúes llegó la estafa piramidal del celebérrimo Bernard Madoff, posteriormente los bancos islandeses Glitnir, Landsbankinn y Kaupthing tuvieron que ser nacionalizados y en los últimos meses han tenido que ser socorridos algunos bancos de Grecia y más recientemente de Chipre...

Incastrati in Lehman Brothers? Una soluzione esiste

By FMagazine

FMagazine dedica sul numero di Marzo un ampio approfondimento sulla piattaforma online IlliquidX.

"Sono ancora quasi 40.000 gli italiani invischiati nel fallimento Lehman Brothers. Gli obbligazionisti che attraverso le proprie banche si sono insinuati al passivo si vedranno restituire solo parte dei propri risparmi, ma non subito: solamente dopo l'esito della procedura fallimentare, ossia solo nel giro di anni. Così i risparmiatori coinvolti si trovano oggi ad avere in mano titoli per i quali è previsto un valore di recupero di circa il 30% del nominale e sostanzialmente illiquidi, ossia difficilmente smobilizzabili. Illiquidi ma non necessariamente destinati a rimanere incagliati nei portafogli dei risparmiatori.

Tradingscreen And Illiquidx Deal Gives Access To Distressed Securities

IlliquidX, the provider of price and other data on illiquid fixed income securities has signed a deal with TradingScreen, which should give more buy side technology users access to data on over 5,500 distressed securities.

The data covers distressed assets, a sector that has grown as overall liquidity has fallen and market making activity has fallen, the companies said.

TradingScreen Partners With Illiquidx For High-Yield Debt Trading

Buyer and seller access to global distressed debt market greatly enhanced with more than 5,500 distressed assets accessible via TradingScreen TradeSmart EMS

LONDON - July 13, 2012 - TradingScreen Inc. (TradingScreen), the leading independent provider of liquidity, trading and investment technology via SaaS, today announced that it has signed a partnership agreement with IlliquidX, an innovative independent financial services boutique specialized in providing prices and liquidity for illiquid fixed income securities in various markets. Under the terms of the deal, IlliquidX, using TradingScreen technology, will give buy-side clients access to more than 5,500 distressed securities.